Come guadagnare con Instagram: 5 idee per iniziare a fare soldi

come guadagnare con instagram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Stai cercando tecniche, idee, strategie e app per guadagnare con Instagram? Vuoi sapere se è possibile fare soldi con Instagram anche avendo pochi follower? Sei nel posto giusto!

Sono sempre di più gli influencer, i liberi professionisti e le aziende che iniziano ad usare questa fantastica piattaforma in modo profittevole, e sono sempre di più le possibilità per monetizzare con Instagram. Nel 2021 il social delle foto ha infatti raggiunto il suo massimo splendore.

In questo articolo ti spiegherò come guadagnare con Instagram anche cifre importanti, presentandoti tutte le alternative a disposizione degli utenti. Sono convinto che anche tu riuscirai ad applicare almeno una di queste strategie in modo vantaggioso 😉

Guadagnare con Instagram diventando influencer

Quello di diventare influencer su Instagram è un vero e proprio sogno nel cassetto di tantissimi giovani, ma è anche una possibilità concreta e sempre più alla portata di tutti grazie agli ultimi sviluppi del mondo dell’influencer marketing.

A parte Chiara Ferragni e le Kardashian, esiste infatti tutto il mondo dei cosiddetti micro influencer che, pur avendo molti meno follower, riescono a guadagnare con Instagram regolarmente grazie alle collaborazioni con vari brand.

Ma allora come guadagnare con Instagram diventando influencer? Il processo è piuttosto lineare, anche se all’inizio ci vorrà un po’ di pazienza e molto duro lavoro. Poi i risultati raggiunti ti ripagheranno di tutto il tuo impegno!

Dovrai innanzitutto scegliere una nicchia di mercato, ovvero un tuo settore preciso di interesse, per poi iniziare a pubblicare contenuti di valore e attrarre un seguito intorno alla tua persona. Ecco alcuni esempi di nicchie di mercato che permettono di fare soldi con Instagram facilmente: fashion, travel, finanza, web marketing, beauty, make-up, food, fitness, yoga, tech e lifestyle.

come guadagnare con Instagram diventando influencer

Una volta consolidata la tua immagine da micro-influencer, sarà facile attirare (o essere contattato) da aziende interessate a sponsorizzare i loro prodotti o servizi sul tuo profilo Instagram, riconoscendoti ovviamente un compenso.

A parte il numero di follower, il fattore fondamentale che ti permetterà di essere contattato da brand o da agenzie di influencer marketing è l’engagement sui tuoi contenuti e la fiducia che i tuoi seguaci nutrono nei tuoi confronti.

Molte aziende addirittura preferiscono collaborare con influencer che hanno pochi follower, ma che sono altamente specializzati in una nicchia di mercato ben specifica. Quindi per guadagnare con Instagram potrebbero esserti sufficienti anche solo 1000 o 2000 seguaci ben targettizzati!

Se ti interessa approfondire il tema relativo a come diventare influencer su Instagram, ti consiglio di accedere alle informazioni contenute in Instadvanced.

Si tratta di un corso avanzato che contiene le migliori strategie utilizzate dai top influencer per aumentare follower e like in poco tempo e guadagnare con Instagram, anche se parti da zero e sai poco o niente di marketing digitale. Lo trovi qui.

Fare soldi con Instagram grazie all’affiliate marketing

Affiliate marketing significa vendere i prodotti o i servizi di qualcun altro e ricevere, in cambio, una percentuale sul prezzo pagato dal cliente.

Somiglia un po’ al lavoro di un agente che viene pagato a provvigione: se vende guadagna… se non vende ha sprecato il suo tempo. Il bello di lavorare con l’affiliate marketing su Instagram, però, è che hai la possibilità di:

  • scegliere il prodotto che vuoi vendere
  • utilizzare i metodi promozionali che più ti piacciono
  • automatizzare il processo

Se troverai prodotti o servizi validi da promuovere, magari in linea con gli interessi e le esigenze del tuo pubblico, potrai davvero fare molti più soldi di quelli che si fanno con i semplici post sponsorizzati a commissione fissa.

Un’ottima opportunità con cui iniziare è offerta da Amazon, che offre un programma di affiliazione valido per tutti i prodotti venduti sul suo sito. Questo significa che potrai promuovere qualunque prodotto che troverai su Amazon: se uno dei tuoi follower lo acquisterà utilizzando il tuo link, otterrai immediatamente un guadagno.

fare soldi con instagram affiliate marketing

Altre piattaforme di affiliate marketing, che contengono al loro interno decine e decine di prodotti, servizi e negozi online con i quali è possibile collaborare tramite le affiliazioni, sono: TradeTracker, ClickBank, TradeDoubler, Awin, Rakuten Marketing, Commission Junction, Worldfilia, Viglink e Affiliation Park.

Ciò che devi fare è registrarti gratuitamente a questi siti, cercare il prodotto che vuoi promuovere e copiare il link personalizzato, che segnalerà alla piattaforma di affiliazione che sei tu ad avere diritto a ricevere una percentuale sulla vendita.

Dove inserire questi link?

L’ideale è nelle Instagram Stories tramite l’utilizzo della funzione “Swipe Up”. I tuoi follower dovranno semplicemente recarsi sul sito che promuovi utilizzando il tuo link e acquistare il prodotto che promuovi. In alternativa, puoi inserire il link affiliato nella descrizione del tuo profilo (il classico “link in bio”).

Alcuni brand, per facilitare la collaborazione con i micro-influencer, offrono loro anche dei codici sconto personalizzati da poter proporre ai loro seguaci. Tali codici sconto hanno una duplice funzione: da un lato incentivare i seguaci ad effettuare l’acquisto di un determinato prodotto, dall’altro tracciare la vendita e attribuirla in modo univoco all’influencer, a cui verrà garantita la commissione da affiliato.

Guadagnare con Instagram vendendo i tuoi prodotti

Instagram, se utilizzato in maniera efficace, può rappresentare un importante veicolo di pubblicità e visibilità anche per aziende, brand e liberi professionisti interessati a generare contatti o vendere prodotti e servizi online.

Dico “se utilizzato in maniera efficace” perché purtroppo molti imprenditori non comprendono ancora tutte le potenzialità di questo formidabile strumento di marketing, e non sanno utilizzare le Instagram Ads.

La pubblicità su Instagram, al pari di quella su Facebook, è nel 2021 il canale più economico ed efficiente per vendere qualsiasi cosa online. Instagram infatti possiede abbastanza informazioni da permetterti di indirizzare le tue inserzioni a pubblici molto precisi ed estremamente in target, con un investimento anche di poche decine di euro!

Centinaia di migliaia di aziende in tutto il mondo stanno utilizzando le Instagram Ads… il punto è: come utilizzarle con profitto?

guadagnare con instagram ads

Se è vero che tutti possono creare facilmente un annuncio e metterlo online nel giro di pochi minuti, c’è da dire però che riuscire a guadagnare con Instagram utilizzando la pubblicità è un po’ più complicato. Ci sono delle tecniche specifiche che ti permetteranno di:

  • minimizzare i costi delle tue campagne pubblicitarie;
  • massimizzare il numero di clienti ottenuti;
  • valutare quale prodotti conviene vendere con le Instagram Ads;
  • aumentare di molto il tuo fatturato.

Se ti interessa approfondire l’argomento e scoprire tutti i segreti e le tecniche per riuscire ad avere successo con la pubblicità di Instagram ti invito a seguire il corso Instadvanced.

Il corso include un intero modulo esclusivamente dedicato alla pubblicità su Instagram, per spiegarti nei minimi dettagli come funziona. Sarà perfetto per te anche se parti da zero e non hai mai fatto pubblicità online in vita tua. Ti sorprenderai dei risultati che potrai raggiungere con le conoscenze che stai per imparare!

Come guadagnare con Instagram vendendo foto

Instagram può rappresentare un’ottima vetrina all’interno della quale proporre i tuoi prodotti e i tuoi servizi. Ma non solo: il social network può rappresentare un’utilissima opportunità per poter mostrare al mondo la tua abilità fotografica e – perché no – permetterti la vendita delle tue foto mediante questa applicazione.

Per riuscire in tale intento dovrai gestire il tuo feed di Instagram come fosse una vera e propria galleria d’arte fotografica, dove potrai esporre le tue foto (magari a risoluzioni non elevate o con uno “stamp” che le renda inutilizzabili), informando poi i tuoi follower del fatto che è possibile acquistarle ottenendone il diritto di utilizzo.

La vendita delle foto puoi gestirla autonomamente (tramite un tuo e-commerce, oppure tramite accordi privati con i tuoi follower), ma di solito risulta molto più comodo e immediato appoggiarsi a marketplace esterni, come ad esempio Twenty20, Shutterstock e iStock.

come guadagnare con instagram vendendo foto

Alcuni di questi siti offrono ai tuoi follower anche la possibilità di ordinare una stampa o un poster ad alta qualità ricavato dalle tue foto di Instagram. Come vedi quindi, le possibilità sono davvero molte.

Riuscire a monetizzare con questo tipo di strategia dipende però dalle tue abilità nella fotografia, quindi un requisito fondamentale per guadagnare con Instagram tramite le tue foto è essere in grado di utilizzare bene lo smartphone o la macchina fotografica, per poi creare attorno a te un pubblico potenzialmente interessato ad acquistare i tuoi scatti.

App per guadagnare con Instagram

Un altro modo per guadagnare con Instagram, soprattutto quando si è agli inizi e non si è ancora dei veri e propri influencer, è quello di utilizzare delle app che mettono in contatto aziende e content creator, svolgendo un ruolo di intermediazione.

Registrandosi a queste app è possibile visualizzare le campagne attive, candidarsi e, se accettati, iniziare a promuovere determinati prodotti sul proprio profilo in cambio di un compenso finanziario (o a volta in cambio di buoni Amazon).

guadagnare con instagram buzzoole

Le migliori app per influencer marketing in Italia sono sicuramente adMingle e Buzzoole, ma ce ne sono davvero tantissime altrettanto valide a livello internazionale. Solo per citarne alcune:

  • Shoutcart: permette di vendere ai brand uno shout out (una promozione sul tuo profilo, volta a dare visibilità al brand stesso presso i tuoi seguaci). Ovviamente il compenso che potrai chiedere dipenderà dal numero dei tuoi seguaci.
  • Fohr Card: piattaforma di “ambassador marketing”, che mette in contatto influencer e aziende che cercano collaborazioni. Una volta registrato otterrai anche l’accesso a una lista di aziende e delle loro richieste, per poterle contattare direttamente.
  • IndaHash: è una delle piattaforme più utilizzate ed importanti nel mondo dell’influencer marketing e potrai partecipare solamente alle campagne dedicate al Paese di registrazione. Fortunatamente c’è anche l’Italia, quindi puoi iniziare da subito a monetizzare con Instagram anche grazie a questa app.

Quanti follower per guadagnare con Instagram?

Se ora ti stai chiedendo quanti follower siano necessari per iniziare a guadagnare con Instagram, la risposta sintetica è che ne servono meno di quanti ne immagini.

Ovviamente tutto dipende dalla tua nicchia di mercato, dal livello di engagement che ricevi sui tuoi contenuti, dalla tua riconoscibilità e dall’influenza che eserciti sui tuoi follower. Questi sono fattori che hanno un’importanza almeno pari al numero di persone che ti segue su Instagram.

Fatte queste premesse, possiamo affermare che persino con soli 1000 follower, purché attivi e ben targettizzati, avrai la possibilità di iniziare a guadagnare con Instagram.

Quanto si può guadagnare con Instagram?

Un post sponsorizzato su Instagram di Kylie Jenner (la sorellastra di Kim Kardashian) vale un milione di dollari, uno di Selena Gomez 800 mila, per Cristiano Ronaldo servono 750 mila dollari e così via fino alla nostra Chiara Ferragni che, pare, si accontenti di “appena” 12 mila dollari per un post sul suo profilo.

Questi sono i guadagni dei cosiddetti super influencer, ma non sono solo loro a fare soldi con Instagram, dato che anche con un seguito molto minore è possibile portarsi a casa a fine mese uno stipendio da fare invidia a quello di un dottore!

Ad esempio secondo Forbes, i micro influencer con un seguito tra i 2000 e i 100 mila follower richiedono normalmente 150-300 dollari a post. Questo solo per darti un’idea di quanto denaro siano disposte a pagare le aziende per farsi pubblicità.

Esiste uno strumento molto interessante per calcolare quanto ogni utente di Instagram potrebbe potenzialmente guadagnare grazie ad un singolo post sponsorizzato. Si tratta dell’Instagram Money Calculator. Fai una prova anche con il tuo profilo, lo so che sei curioso 😉