Come Creare un Canale YouTube e Guadagnare Tanti Soldi

come creare un canale youtube
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Come creare un canale YouTube?

Tutti i giorni decine, se non centinaia di persone (a dire il vero sono molti di più!), caricano i propri video sul Tubo. Se anche tu credi di avere qualcosa da dire, ma proprio non sai come iniziare, devo dirti che ti trovi nel posto giusto!

In altre parole, se non sai come creare un canale YouTube, ma soprattutto come aprire un canale YouTube e guadagnare e non hai ancora trovato una risposta esaustiva, rilassati: leggendo questo contenuto riuscirai a risolvere dubbi e perplessità.

In questo articolo andremo a vedere quali sono tutti gli step da seguire per creare un canale YouTube, dalla sua apertura da zero alla pubblicazione dei primi video. Quindi mettiti comodo, prepara il tuo caffè lungo ed iniziamo subito!

Come creare un canale YouTube

Bene, come ti dicevo sopra in questo articolo andremo a vedere come aprire un canale YouTube.

Di seguito troverai tutte e tre le casistiche che ti si possono presentare, ovvero:

  • come creare un canale su YouTube da computer
  • come creare un canale YouTube sul telefono
  • come creare un canale YouTube privato.

Anche se adesso ti potrà sembrare complicato, non devi preoccuparti, io ti guiderò passo passo in questo percorso in modo e quando arriveremo alla fine il tuo canale YouTube sarà pronto a partire!

Creare un account Google

La prima cosa da fare se si desidera creare un canale YouTube, è quella di aprire un account Google. Questa è un operazione molto semplice che ti ruberà solo pochi minuti: la prima cosa da fare è navigare alla pagina di Google e cliccare su Accedi nell’angolo in alto a destra, dopo di che scegli le opzioni Crea un account e Per me.

A questo punto dovrai compilare i campi richiesti: Nome, Cognome e dovrai inserire il nome utente che verrà poi associato al tuo account Google. Se lo desideri, puoi scegliere l’opzione Usa invece il mio indirizzo email corrente, in questo modo assocerai l’account Google ad un indirizzo e-mail che già possiedi.

Adesso dovrai inserire una password, che poi utilizzerai per accedere al tuo account nel campo opportuno. Conferma e poi clicca su Avanti. Dopo questo inserisci la tua data di nascita GiornoMese e Anno ed il tuo genere scegliendo tra DonnaUomoPreferisco non specificarlo e Personalizza.

Infine (Forza solo un altro paio di clic!!) vai su Avanti e spunta le seguenti voci:

  • Accetto i Termini di servizio di Google
  • Accetto il trattamento dei miei dati come descritto in precedenza e come spiegato nelle norme sulla privacy

Alla fine clicca su Crea account e l’operazione si può dire completata!

Creare un canale su YouTube da computer

Il passo successivo che dovrai compiere per aprire un canale YouTube sarà quello di recarti sulla pagina principale della piattaforma. Dopodiché, se non l’hai ancora fatto, accedi con il tuo account Google.

A questo punto clicca su Accedi, nella finestra nell’angolo in alto a destra e scegli il tuo Account Google. Ora dovrai inserire la password e cliccare su Avanti. Fatto questo puoi cliccare sulla tua foto, se hai personalizzato il tuo account, altrimenti ci sarà l’iniziale del tuo nome, e scegliere l’opzione Crea un canale sul menù e scegliere Inizia.

come aprire un canale youtube

Adesso visualizzerai un’altra schermata: qui dovrai scegliere Seleziona relativo all’opzione Usa il tuo nome: in questo modo il canale YouTube verrà associato al tuo account Google.

A questo punto potrai inserire la foto che preferisci, utilizzando la funzione Upload picture, inserisci quindi una descrizione del tuo canale alla voce Channel description e, se ne possiedi, puoi inserire i link dei tuoi profili social cliccando su Add links to your sites e per concludere seleziona Save e continue.

Nel caso in cui tu desiderassi aprire un canale aziendale, dopo aver dato vita al tuo canale YouTube personale, dovrai fare solo clic sul pulsante ☰, nell’angolo in alto a sinistra e scegliere: Impostazioni, seleziona Account e alla voce Il tuo canale YouTube scegli Aggiungi o modifica i tuoi canali. Adesso dovrai premere su Crea un nuovo canale, inserire il nome del tuo nuovo canale alla voce Nome dell’account del brand e clicca su Crea.

Nel caso di un canale aziendale, avrai la possibilità di condividere la gestione del canale con diversi collaboratori, in modo da non avere tutto il lavoro sulle tue spalle.

Come creare un canale YouTube sul telefono

Per quanto riguarda come creare un canale YouTube sul telefono, accedi al Tubo tramite l’applicazione che trovi sul tuo cellullare: seleziona l’icona dell’omino in alto a destra a scegli Accedi e seleziona il tuo account Google in modo da effettuare il log in. Dopo di che seleziona la tua foto, in alto a destra e fai tap su Il tuo canale.

Riempi i campi Nome e Cognome e seleziona Crea Canale. A questo punto sei pronto a partire! Sappi però che da dispositivo mobile non è possibile creare un canale aziendale.

Come creare un canale YouTube privato

Come dice il titolo del paragrafo, adesso andremo a trattare come creare un canale YouTube privato: per fare ciò dovrai seguire prima di tutto la procedura che ti ho lasciato sopra e quindi potrai modificare le impostazioni relative alla privacy.

La prima cosa da fare è selezionare il pulsante ☰, e scegliere Impostazioni. Da qui vai al campo Privacy, nella lista delle scelte a sinistra. Adesso nel menù Playlist e iscrizioni, sposta lo switch da OFF a ON per le seguenti voci:

  • Mantieni private tutte le mie playlist salvate;
  • Mantieni private tutte le mie iscrizioni.

Da adesso tutte le tue playlist e la lista dei canali a cui sei iscritto saranno invisibili agli altri utenti. Per quanto riguarda i contenuti che tu hai caricato sulla piattaforma, la prima cosa da fare è cliccare sulla tua foto nell’angolo a destra e selezionare YouTube Studio.

creare un canale youtube

Da questo menù vai sulla voce Video per accedere alla lista dei tuoi video: seleziona tutti i video che desideri diventino privati dopo di che vai su Modifica, scegli Visibilità e poi Privato ed in fine Aggiorna Video.

Da questo momento i tuoi video non saranno più visibili in elenco. Puoi anche selezionare la voce Non in elenco, in questo modo, potrai scegliere tu a chi mostrare i tuoi video, inviando l’url del contenuto in questione.

Se quello che desideri è nascondere una playlist, il percorso da seguire è il seguente: accedi a YouTube Studio, seleziona Playlist e poi Modifica. Infine scegli Privata all’interno del menù.

Per quanto riguarda i dispositivi mobili, vai sull’app, seleziona la tua Foto e scegli Il tuo canale. Seleziona Video e premi sull’icona dei tre puntini, per ogni video che desideri rendere privato. Poi vai su Modifica e dal menù Privacy scegli Privato. Infine fai tap su Salva ed è fatta.

Allo stesso modo, potrai nascondere le playlist: seleziona Playlist dal tuo canale YouTube, clicca sui tre puntini e poi Modifica. Infine vai su Privato e nel menù a tendina vai su Privacy. Dopo di che scegli nell’angolo a destra ed avrai salvato le tue modifiche.

Come aprire un canale YouTube di successo: 5 consigli per guadagnare

Dopo aver illustrato il lato tecnico entriamo nello specifico dei contenuti, perché dopo aver capito come creare un canale YouTube, è ancora più importanche che io ti parli come fare per aprire un canale YouTube e guadagnare!

Infatti nella seconda parte di questo articolo andremo ad analizzare cosa fare per far crescere il proprio canale, renderlo di successo producendo contenuti di qualità ed arrivando alla monetizzazione!

1. Segui un corso come YouTube Start

Come ho già detto molto spesso in passato, se si desidera iniziare un’impresa e portarla a termine con successo è necessario conoscere a fondo il terreno su cui bisognerà muoversi in questa nuova avventura: il modo migliore per prendere conoscenza con il mondo del Tubo è quello di avvalersi dell’aiuto di YouTube Start.

Questo corso è stato realizzato da Andrea Bottoni, un appassionato di social media e di tecniche di vendita online. Inizialmente si è interessato a Facebook, per poi approdare alla piattaforma rossa. Circa un anno fa ha lanciato il suo canale YouTube, in cui tratta principalmente di marketing digitale e di come fare soldi online.

YouTube Start ti permetterà di acquisire tutte le conoscenze necessarie non solo ad aprire un canale YouTube, ma anche a farlo crescere in maniera scientifica, attraverso tecniche comprovate.

aprire un canale youtube

Tale corso è consigliato non solo per coloro i quali vogliono diventare famosi sulla piattaforma rossa, ma anche per quelli che hanno una azienda, piccola o grande, e che utilizzano tale social per sponsorizzare i propri prodotti e/o servizi.

Infatti nella nostra epoca, utilizzare questa piattaforma per il business si è rivelata un’arma più vincente senza nessuna limitazione geografica.

Il prezzo di questo videocorso è di 67.00€ ed è abbastanza competitivo data la ricchezza dei contenuti di cui è composto.

Quindi non esitare oltre: se sei davvero deciso ad aprire un canale YouTube, farlo crescere e riuscire ad arrivare presto alla monetizzazione, YouTube Start è il videocorso adatto a tutte le tue esigenze.

2. Serviti dei migliori tool per YouTube

Arrivati a questo punto, abbiamo capito come creare un canale su YouTube e tramite TubeMastery abbiamo appreso tutte le conoscenze necessarie per approcciarci a questa piattaforma con piena cognizione di causa. Adesso è il momento di potenziare i tuoi strumenti a disposizione.

Ci sono diversi tool che ti permettono di aumentare in maniera notevole le funzioni base di YouTube: ma tra i tanti che sono presenti sul mercato solo due spiccano per efficienza e facilità di utilizzo: TubeBuddy e VidIQ.

Entrambe sono delle estensioni per browser che vanno a potenziare le funzioni di YouTube: potrai accedere a TubeBuddy tramite al suo sito ufficiale (lo trovi cliccando qui) e gira su tutti i sistemi operativi, mentre per Vidlq dovrai andare nella lista delle estensioni disponibili di Chrome o Firefox (clicca qui per accedervi).

come creare un canale su youtube

L’importanza di questi strumenti è davvero alta: infatti aprire un canale YouTube è molto semplice alla fine, ma farlo crescere non è impresa da tutti ed utilizzando questi tool potrai accedere a tutta una serie di funzioni che ti permetteranno di avere una marcia in più rispetto agli altri creator.

Dalla gestione di tutte le questioni burocratiche (caricamento dei video, realizzazione delle descrizioni) allo studio analitico dei contenuti (views, like, condivisioni…) sia tuoi che della concorrenza, con TubeBuddy e VidIQ avrai la possibilità di non solo creare un canale YouTube, ma anche di gestirlo al meglio!

Ma il vero asso nella manica sta nel controllo e nelle conoscenza dei contenuti SEO: avrai l’accesso ai vari TAG ed alle tendenze di ricerca da parte degli utenti di YouTube.

In Questo modo riuscirai a creare dei contenuti mirati, con la sicurezza che il pubblico è già alla ricerca di questi determinati topic. E questo è importantissimo, perché ti porterà maggiori visualizzazioni e di conseguenza più iscritti, facilitando la tua scalata al successo e quindi alla monetizzazione.

come creare un canale youtube sul telefono

Per entrambe le piattaforme esistono delle versioni free per avere un primo approccio e capire bene se il funzionamento di queste due estensioni per browser rispecchiano le tue aspettative, mentre accedendo alle versioni premium, i cui prezzi sono sempre ragionevoli ed accessibili, avrai la possibilità di utilizzare a pieno il potenziale di questi utilissimi strumenti.

3. Aumenta i tuoi iscritti rapidamente

A questo punto il tuo canale è partito, ma per uscire dal limbo dei canali emergenti a volte è necessario dare una piccola spinta dall’esterno. L’ ideale sarebbe poter raggiungere subito buon numero di follower. A questo proposito potesti considerare l’idea di utilizzare alcuni siti che offrono un servizio di vendita di iscritti.

Aspetta! Lo so cosa stai pensando, ma non è come pensi! Molti degli YouTuber che conosci hanno adottato questa tecnica, per la crescita iniziale del proprio canale! Infatti uno dei modi per capire bene come aprire un canale YouTube di successo è proprio quello di usufruire di questi servizi.

Ovviamente, come in tutte le cose, per agire al meglio ci vuole metodo ed in questo caso l’acquisto di iscritti e/o visualizzazioni risulta essere una tecnica vincente quando rispetta questi due criteri:

  • Effettuare questi acquisti solo su siti sicuri, in cui le cifre investite, perché di investimento si tratta, non siano molto grandi e che ci sia un ritorno certo del servizio offerto;
  • Avere la consapevolezza che l’acquisto di iscritti e/o visualizzazioni non serve a gonfiare le fila del tuo seguito ma soltanto ad innescare l’effetto bandwagon, cioè donare uno spessore al tuo canale, in quanto risultare di avere già una cospicua community invoglierà anche altri utenti a seguirti;

Di seguito ti lascio una lista dei miglio siti per gli acquisti di visualizzazioni ed iscritti in modo che tu possa scegliere quello più adatto alle le tue esigenze:

MIGLIORI SITI PER COMPRARE ISCRITTI YOUTUBE

4.7/5
4.7/5
4.5/5

4. Esercitati nel montaggio dei video

Bene, adesso spendiamo qualche parola anche per il montaggio. Uno dei consigli migliori su come aprire un canale YouTube che io possa darti è quello di esercitarti molto! All’inizio i tuoi video saranno pieni di ingenuità più che di errori veri e propri.

Questo tipo di imperfezioni si andranno via via ad affinare con il tempo e l’esperienza. Quindi prenditi del tempo per “prendere confidenza” con il programma che utilizzi per editare, ed anche per la pubblicazione: non avere fretta!

Fai le cose con calma per realizzare un prodotto di qualità. È preferibile spendere qualche ora in più di montaggio piuttosto che pubblicare un video in cui il video ha degli errori o non rispetta le tue aspettative.

Prenditi tempo per guardare dei tutorial, fai dei video di prova ed inizia con le versioni base: è inutile usufruire di un programma da professionisti se non hai mai fatto un video in vita tua, rischieresti solo di perderti tra le varie funzioni.

Inoltre tieni sempre conto dei contenuti che inserisci all’interno dei tuoi video, come musica ed immagini: fai sempre attenzione che questo materiale non sia protetto da copyright oppure fa in modo di ottenere il permesso di poterlo utilizzare da chi ne detiene i diritti. In ogni caso, in rete esistono diversi siti che ti permettono di utilizzare sia musica che immagini senza nessun pagamento in denaro.

5. Pubblica contenuti regolarmente

Infine arriviamo all’ultimo paragrafo di questo articolo. La domanda iniziale era “come aprire un canale YouTube e guadagnare” ed io sono certo che adesso ti aspetti qualche trick o consiglio ma su questa piattaforma, come nella vita, non esistono scorciatoie! E come già detto, se ci sono, sono sporche di fango o peggio ancora!

Quindi, giunti a questo punto, hai le conoscenze necessarie per gestire un canale YouTube! Adesso tocca a te: quindi vai con olio di gomito e dacci dentro! Se desideri aprire un canale YouTube di successo sappi che il vero segreto è la costanza!

Soprattutto per i primi sei mesi dovrai impegnarti a caricare almeno un video a settimana, magari cercando di capire quando la tua community è più ricettiva e quindi stabilire un orario fisso in cui pubblicare i tuoi video, in modo da creare una sorta di palinsesto personale a cui i tuoi iscritti si abitueranno.

come creare un canale youtube privato

In conclusione, possiamo dire che aprire un canale YouTube non costa tantissimo in termini economici ma, almeno all’inizio, ti richiederà molta dedizione ed un po’ di sacrificio, in una sola parola: passione!

Bene, mio caro lettore, anche questo articolo su come creare un canale YouTube è giunto alla fine. Come sempre spero che il mio lavoro ti sia d’aiuto; inoltre, se hai bisogno di idee per i contenuti dei tuoi video, puoi dare un’occhiata a questo articolo, sono certo ti sarà molto utile! Mentre a me, non resta che augurarti buon lavoro ed in bocca la lupo!